Documentazione » Trasparenza e Documenti Utili

Fogli informativi:

Normativa in materia di Trasparenza Bancaria

Provvedimento Banca d'Italia del 15/07/2015

I fogli informativi riguardano la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari prevista dal D.Lgs n. 385/1993 (Testo Unico Bancario) e dalle Istruzioni di Vigilanza della Banca d'Italia; non riguardano la trasparenza dei servizi di investimento disciplinata dal D.Lgs. n. 58/1998 (Testo Unico della Finanza) e dalle disposizioni della Consob.

I fogli informativi presenti su questo sito internet sono a disposizione della clientela anche su supporto cartaceo presso tutte le filiali della Nuova Cassa di Risparmio di Ferrara.

Indicatore sintetico di costo - I.S.C.

Informazioni europee sul credito ai consumatori - SECCI

Conti correnti

Certificati di deposito

Time Deposit

Servizi Telematici


Altri Documenti:

Invito a manifestare interesse in relazione all'operazione di dismissione di quattro società per azioni bancarie

Si pubblica in data 19/01/2016 l'invito a manifestare interesse da parte di potenziali acquirenti di Nuova Cassa di risparmio di Ferrara S.p.A., Nuova Banca delle Marche S.p.A., Nuova Banca dell'Etruria e del Lazio S.p.A. e Nuova Cassa di risparmio di Chieti S.p.A.

Informativa sulla gestione delle crisi bancarie

Le nuove regole europee sulla gestione delle crisi bancarie (BRRD e BAIL-IN)

Con i decreti legislativi n. 180 e 181 del 16 novembre 2015 è stata recepita nell'ordinamento italiano una nuova normativa europea (Direttiva 2014/59/UE, c.d. Bank Recovery and Resolution Directive - "BRRD") che regolamenta la gestione delle crisi bancarie.

Tale normativa individua i poteri e gli strumenti che l’Autorità di Risoluzione costituita presso la Banca d'Italia può adottare per gestire in maniera ordinata la situazione di dissesto di una banca evitando interruzioni nella prestazione dei servizi essenziali offerti (ad esempio i depositi e i servizi di pagamento) e favorendo il ripristino di condizioni di sostenibilità economica della parte sana della banca.

Fra le misure di risoluzione che la Banca d'Italia può adottare in caso di crisi di un intermediario, vi è il Bail-In (letteralmente "salvataggio interno").

Si tratta di uno strumento attraverso il quale la Banca d'Italia può disporre, se necessario, la riduzione del valore delle azioni e di alcuni crediti della banca posta in risoluzione o la conversione di questi ultimi in azioni, con la finalità di assorbire le perdite dell'Istituto, al fine di ripristinarne un'adeguata capitalizzazione ed evitare la liquidazione coatta amministrativa.

Il Bail-In si applica seguendo una ben precisa gerarchia, la cui logica prevede che chi investe in strumenti finanziari più rischiosi sostenga prima degli altri le eventuali perdite o la conversione in azioni: solamente dopo aver esaurito tutte le risorse della categoria più rischiosa, si potrà passare alla categoria successiva (meno rischiosa della precedente).

Secondo l'ordine di priorità stabilito dal DLGS n. 180/2015, saranno quindi interessate dal Bail-In le azioni e gli altri strumenti di capitale; i titoli subordinati; le obbligazioni emesse dalla banca in risoluzione e le altre passività ammissibili e per ultimi i depositi superiori a 100.000 euro di persone fisiche e PMI (conti correnti, certificati di deposito e buoni di risparmio nominativi, depositi a risparmio nominativi liberi e vincolati).

Sono sempre esclusi dalle perdite i depositi fino a 100.000 euro e le altre passività indicate dalla normativa (passività garantite, come i covered bond, debiti verso il fisco, enti previdenziali, fornitori...).

Le disposizioni sul Bail-In entrano in vigore dal 1 Gennaio 2016 e sono applicabili anche agli strumenti di capitale e alle passività già emessi e in essere a tale data.

Maggiori informazioni sono disponibili:

  • sul sito di Banca d’Italia 
  • nel documento di Banca d'Italia "Che cosa cambia nella gestione delle crisi bancarie" di seguito allegato.

Contabilizzazione degli interessi debitori - Fac-simile lettera di revoca

Fac-simile della lettera raccomandata a.r. da inviare alla Nuova Cassa di Risparmio di Ferrara S.p.A. entro e non oltre il 20 febbraio di ciascun anno per revocare l'autorizzazione all'addebito degli interessi debitori maturati sul conto corrente, esigibili il primo marzo di ogni anno.

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D.Lgs. n. 231/2001

MiFID - Documento informativo generale sui servizi finanziari MiFID

MiFID, Markets in Financial Instruments Directive, è la direttiva n. 2004/39/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 21 aprile 2004, che costituisce un passo importante verso la costruzione di un mercato finanziario integrato efficace e competitivo all'interno dell'Unione Europea (UE).

La direttiva si inquadra nel più ampio Piano di Azione per i Servizi Finanziari (FSAP) ed è entrata in vigore nel 2007.

 

Normativa antiriciclaggio - Avviso alla clientela

La Legge n.208 del 28 dicembre 2015 “ Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello stato (legge di stabilità 2016)” – pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 30 dicembre 2015, ha modificato l’art. 49, comma I°, del d.lgs.n.231/2007, innalzando da mille a tremila euro il limite a partire dal quale è vietato il trasferimento di denaro contante o di libretti di deposito bancari o postali al portatore, effettuato a qualsiasi titoli tra soggetti diversi.

La normativa è entrata in vigore il primo gennaio 2016.

Informativa al pubblico in tema di governo societario

Informativa al Pubblico 31/12/2015 - Terzo Pilastro

Informativa da parte degli Enti ai sensi del Regolamento (UE) n. 575/2013.
Dati riferiti al 31 dicembre 2015

Informativa al Pubblico 31/12/2016 - Stato per Stato

Reclami

Il Cliente può presentare un reclamo nelle seguenti modalità:

  • con lettera raccomandata A/R indirizzata a Nuova Cassa di Risparmio di Ferrara S.p.A. - Ufficio Reclami - Corso Giovecca 108 - 44121 Ferrara
  • tramite il sito internet www.carife.it sezione “reclami”  (modulo on line)
  • per posta elettronica alla casella info@carife.it,
  • tramite Posta Elettronica Certificata - PEC all’indirizzo nuovacarife@pec.nuova.carife.it,
  • consegnando il reclamo alla filiale dove è intrattenuto il rapporto.


La Banca deve rispondere:

  • entro 30 giorni dal ricevimento ai reclami relativi ad operazioni e servizi bancari e finanziari;
  • entro 45 giorni dal ricevimento ai reclami relativi alla prestazione di servizi di intermediazione assicurativa;
  • entro 60 giorni dal ricevimento ai reclami relativi alla prestazione di servizi e attività di investimento.
     

Se il cliente non è soddisfatto della risposta o se non ha ottenuto risposta entro i termini previsti, può rivolgersi:

A) in caso di controversie relative ad operazioni e servizi bancari e finanziari

Dopo aver presentato un reclamo in materia di operazioni e servizi bancari e finanziari, se insoddisfatto dell’esito o se dopo 30 giorni non ha ricevuto risposta dalla Banca, il cliente può rivolgersi:

  • all’Arbitro Bancario Finanziario (ABF); per sapere come rivolgersi all’Arbitro e l'ambito della sua competenza si può consultare il sito www.arbitrobancariofinanziario.it, chiedere informazioni presso le filiali della Banca d'Italia oppure chiedere alle Filiali della Banca.
  • al Conciliatore BancarioFinanziario - Associazione per la soluzione delle controversie bancarie, finanziarie e societarie - ADR (iscritto nel registro degli organismi di conciliazione tenuto dal Ministero della Giustizia). Le condizioni e le procedure sono definite nel relativo Regolamento, disponibile sul sito www.conciliatorebancario.it.;
  • ad altro organismo specializzato iscritto nell'apposito registro tenuto dal Ministero della Giustizia (l'elenco degli organismi di mediazione è disponibile sul sito www.giustizia.it). Resta ferma la possibilità di ricorrere all'autorità giudiziaria ordinaria nel caso in cui la conciliazione si dovesse concludere senza il raggiungimento di un accordo.

 

B) in caso di controversie relative all’intermediazione assicurativa

Dopo aver presentato un reclamo in materia di intermediazione assicurativa, se insoddisfatto dell’esito o se dopo 45 giorni non ha ricevuto risposta dalla Banca, il cliente può rivolgersi:

  • all’IVASS – Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni; le informazioni relative alle modalità di presentazione di un reclamo all’IVASS, e la relativa modulistica, sono disponibili sul sito www.ivass.it
  • al Conciliatore BancarioFinanziario - Associazione per la soluzione delle controversie bancarie, finanziarie e societarie - ADR (iscritto nel registro degli organismi di conciliazione tenuto dal Ministero della Giustizia). Le condizioni e le procedure sono definite nel relativo Regolamento, disponibile sul sito www.conciliatorebancario.it.;
  • ad altro organismo specializzato iscritto nell'apposito registro tenuto dal Ministero della Giustizia (l'elenco degli organismi di mediazione è disponibile sul sito www.giustizia.it). Resta ferma la possibilità di ricorrere all'autorità giudiziaria ordinaria nel caso in cui la conciliazione si dovesse concludere senza il raggiungimento di un accordo.

 

C) in caso di controversie relative alla prestazione di servizi e attività di investimento

Dopo aver presentato un reclamo in materia di servizi e attività d’investimento, se insoddisfatto dell’esito o se dopo 60 giorni non ha ricevuto risposta dalla Banca, il cliente può rivolgersi:

  • all’Arbitro per le Controversie Finanziarie (di seguito denominato ACF), ai fini della risoluzione stragiudiziale delle controversie in merito all’osservanza da parte della Banca degli obblighi di informazione, diligenza, correttezza e trasparenza previsti nei rapporti contrattuali con gli investitori. Per sapere come rivolgersi all’ACF e l’ambito della sua competenza si può consultare la “Guida pratica ACF” sul sito www.acf.consob.it e sul sito internet della Banca;
  • al Conciliatore BancarioFinanziario - Associazione per la soluzione delle controversie bancarie, finanziarie e societarie - ADR (iscritto nel registro degli organismi di conciliazione tenuto dal Ministero della Giustizia). Le condizioni e le procedure sono definite nel relativo Regolamento, disponibile sul sito www.conciliatorebancario.it.;
  • ad altro organismo specializzato iscritto nell'apposito registro tenuto dal Ministero della Giustizia (l'elenco degli organismi di mediazione è disponibile sul sito www.giustizia.it). Resta ferma la possibilità di ricorrere all'autorità giudiziaria ordinaria nel caso in cui la conciliazione si dovesse concludere senza il raggiungimento di un accordo.
     
Glossario:

Arbitro Bancario Finanziario

L'Arbitro Bancario Finanziario è un sistema di risoluzione delle liti tra i clienti e le banche (e gli altri intermediari che riguardano operazioni e servizi bancari e finanziari).
Il cliente può rivolgersi all'Arbitro nel caso abbia tentato di risolvere il problema direttamente con la banca, presentando un reclamo, e sia rimasto insoddisfatto.  

 

Il Conciliatore BancarioFinanziario è una associazione che offre vari modi per affrontare e risolvere le questioni tra gli intermediari bancari e finanziari e la loro clientela, mettendo a disposizione più tipi di servizi con l’obiettivo di chiudere in tempi brevi le controversie, senza ricorrere alla magistratura.   

 

L’Arbitro per le Controversie Finanziarie (ACF) è uno strumento di risoluzione delle controversie tra investitori "retail" e intermediari per la violazione degli obblighi di diligenza, correttezza, informazione e trasparenza che gli intermediari devono rispettare quando prestano servizi di investimento o il servizio di gestione collettiva del risparmio.

 Logo IVASS

L’IVASS, Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, è un ente dotato di personalità giuridica di diritto pubblico che opera per garantire l’adeguata protezione degli assicurati perseguendo la sana e prudente gestione delle imprese di assicurazione e riassicurazione e la loro trasparenza e correttezza nei confronti della clientela.

Privacy - Trattamento dei dati personali

INFORMATIVA AI SENSI DEL D.LGS. N. 196/2003 "CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI"

Nuova Cassa di Risparmio di Ferrara S.p.A., in qualità di Titolare del trattamento dei suoi dati personali ai sensi e per gli effetti del D.Lgs 196/2003, informa di seguito gli utenti circa le finalità per le quali i dati sono accolti e le modalità con le quali gli stessi vengono trattati, a seguito della visita dei siti internet di sua proprietà (di seguito denominati “i Siti”) e sull'applicazione mobile per smartphone e tablet Mobile@Carife:

  • www.carife.it
  • www.poproma.it
  • www.gruppocarife.it
  • www.bancamodenese.it
  • Mobile@Carife

Per tutelare gli utenti in conformità alle normative vigenti, la Nuova Cassa di Risparmio di Ferrara S.p.A. ha impostato il trattamento dei dati a principi di correttezza, liceità, trasparenza, rispetto dei diritti, delle libertà fondamentali, nonché della dignità delle persone fisiche e degli altri soggetti interessati, con particolare riferimento alla riservatezza e alla sicurezza dei dati.

Poiché la politica per la tutela dei dati potrebbe essere modificata in funzione dell'attivazione di nuovi servizi, o a seguito di aggiornamenti di legge, e' consigliabile controllare periodicamente questa informativa.

E' possibile consultare questa informativa:

  • Ogni volta che vengono richiesti dati personali;
  • Richiamandola direttamente dalla Home Page dei Siti.

 

L'informativa tratta i seguenti argomenti:

  1. Fonte dei dati personali;
  2. Finalità del trattamento dei dati;
  3. Natura obbligatoria o facoltativa del consenso al trattamento dei dati - conseguenze di un eventuale rifiuto;
  4. Modalità di trattamento e conservazione dei dati;
  5. Categorie di soggetti ai quali possono essere comunicati i dati;
  6. Titolare del trattamento dei dati;
  7. Diritti dell'interessato;
  8. Utilizzo dei cookies;
  9. App Mobile@Carife - Geolocalizzazione;
  10. Modifiche a questa informativa privacy.

 

1. FONTE DEI DATI PERSONALI. 

Dati forniti volontariamente dall'utente

L'invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questi siti comporta la successiva acquisizione dell'indirizzo del mittente, necessario per dare risposta alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva.

 

Il trattamento a cui saranno sottoposti i dati personali di cui sopra e quelli ottenuti dalla compilazione di form di contatto/invio curriculum ha unicamente lo scopo di permettere alla nostra Società, Titolare del trattamento, di rispondere a domande, dubbi, richieste di chiarimenti, o per accogliere i suggerimenti degli utenti.

I dati non saranno soggetti a diffusione e potranno essere conosciuti da collaboratori della nostra Società specificatamente autorizzati a trattarli, in qualità di Responsabili o Incaricati.

L’utente ha il diritto di conoscere, in ogni momento, quali sono i dati presso la nostra Società e come vengono utilizzati; ha inoltre il diritto di farli aggiornare, rettificare, integrare o cancellare, chiederne il blocco ed opporsi al loro trattamento qualora effettuato in violazione di legge (art. 7 D.Lgs. 196/2003). Per l’esercizio dei propri diritti, nonché per informazioni più dettagliate circa i soggetti o le categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che ne vengono a conoscenza in qualità di Responsabili o Incaricati, l’utente può rivolgersi al Responsabile del Trattamento dei Dati Personali, Corso Giovecca n.108 - 44121 Ferrara, e-mail: responsabileprivacy@carife.it.

Specifiche informative di sintesi verranno progressivamente riportate o visualizzate nelle pagine del sito predisposte per particolari servizi a richiesta.

L'utente è libero di fornire i dati personali riportati nei moduli di richiesta o comunque indicati in contatti con l'Ufficio aziendale per sollecitare l'invio di materiale informativo o di altre comunicazioni. Il loro mancato conferimento può comportare l'impossibilità di ottenere quanto richiesto.

Altri dati personali potrebbero già essere legittimamente in possesso della Nuova Cassa di Risparmio di Ferrara S.p.A.. Questo potrebbe verificarsi nel caso in cui l’utente sia già un cliente della Banca o perché raccolti presso terzi come, ad esempio, in occasione di operazioni disposte a credito e a debito dei clienti da altri soggetti.

In ogni caso tutti questi dati vengono trattati nel rispetto del citato Decreto Legge 196/03 e secondo i criteri di riservatezza a cui si è sempre ispirata l'attività della Nuova Cassa di Risparmio di Ferrara S.p.A..


Dati di navigazione

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questi siti web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet.

Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati ma che per loro stessa natura potrebbero permettere, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, di identificare gli utenti.

In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente.

Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'uso del sito, per controllarne il corretto funzionamento e vengono periodicamente cancellati. I dati potrebbero essere utilizzati per l'accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici.

 

2. FINALITA' DEL TRATTAMENTO DEI DATI.

I dati personali e le altre informazioni, fornite direttamente all'atto della registrazione o in momenti successivi, possono essere trattati:

  1. Per finalità strettamente connesse alla gestione del sito ed all'erogazione dei servizi richiesti (quali l'assistenza tecnica, l'evasione di richieste e dei reclami, la gestione delle attività connesse ai servizi erogati, ecc..);
  2. Per finalità funzionali al miglioramento dei servizi ed alla loro conoscenza (quali ricerche di mercato, comunicazione e informazione commerciale interattiva, analisi economiche e statistiche, invio di materiale informativo/promozionale, rilevazione del grado di soddisfazione della clientela anche mediante invio di SMS ovvero mediante l'uso di sistemi automatizzati di chiamata senza l'intervento di operatori o del telefax). Quest'ultima finalità ci consente, fra l'altro, di adattare meglio il nostro servizio alle necessità degli utenti, inviando informazioni e offerte riguardanti servizi e prodotti che riteniamo possano interessarlo, nonché messaggi promozionali che riteniamo di suo gradimento.

 

3. NATURA OBBLIGATORIA O FACOLTATIVA DEL CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI – CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO. 

I siti web della Nuova Cassa di Risparmio di Ferrara S.p.A. forniscono molti servizi senza richiedere nessun dato o informazione di carattere personale.

Tuttavia alcuni servizi richiedono necessariamente il conferimento di dati personali, come ad esempio il nome, il cognome e l'indirizzo. Pertanto, nella compilazione del modulo di adesione a tali servizi, verrà chiesto all’utente di fornire alcuni dati personali, la cui natura obbligatoria per l'esecuzione del conseguente trattamento è chiaramente indicata nei relativi campi.

Se tali campi obbligatori saranno omessi, come del resto in assenza di consenso allo svolgimento dei trattamenti strettamente necessari a garantire il servizio richiesto, la procedura di registrazione fallirà ed i dati già immessi saranno automaticamente cancellati.

Può accadere inoltre che taluni servizi richiedano la fornitura di dati classificati dal D.Lgs n. 196/03 di tipo "sensibili", come "l'appartenenza a categorie protette", il cui conferimento facoltativo è richiesto per il servizio di raccolta dei "curriculum vitae".

In ogni caso, il conferimento del consenso al trattamento dei dati per l'esecuzione delle attività strettamente necessarie a garantire il regolare svolgimento dei servizi offerti, finalità di cui punto "2.1”, è obbligatorio per tutti i dati forniti. Il consenso alle finalità descritte al punto "2.2", che nell’interesse degli utenti vivamente auspichiamo, è invece facoltativo, ed il diniego non comporta nessuna conseguenza pregiudizievole.
 

4. MODALITA' DI TRATTAMENTO E CONSERVAZIONE DEI DATI. 

Il trattamento dei dati personali degli utenti avviene in relazione alle finalità già indicate e mediante l'uso di strumenti informatici e telematici, con logiche strettamente correlate alle finalità medesime, comunque in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi.

I sistemi automatizzati, sono protetti da misure di sicurezza (firewall, sistemi di identificazione, strumenti di conservazione e salvaguardia dei dati) di elevata robustezza, costantemente aggiornate con l'evoluzione della tecnologia e comunque pienamente in linea con quanto prescritto dal Disciplinare Tecnico in materia di Misure Minime di Sicurezza "Allegato B", nonché sue eventuali modificazioni o integrazioni.

Occasionalmente potrebbe risultare necessario effettuare anche trattamenti di tipo manuale, ma sempre nel pieno rispetto della citato D.Lgs. n. 196/03 per la protezione dei dati personali e nella massima riservatezza.

Salvo i casi in cui norme di legge consentano o prescrivano tempi di conservazione più lunghi, i dati saranno conservati per un periodo non eccedente e pertinente all'attività svolta, nonché a documentarne la ricostruzione, dopo di che saranno distrutti in maniera certa e sicura.

 

5. CATEGORIE DI SOGGETTI AI QUALI I DATI POSSONO ESSERE COMUNICATI

Per garantire la qualità dei servizi offerti sul sito, la Nuova Cassa di Risparmio di Ferrara si avvale della collaborazione di alcuni partner specializzati, ai quali i dati vengono comunicati per l'esecuzione dei relativi trattamenti; fra questi:

  • Cedacri S.p.A., che fornisce il supporto tecnologico ed informativo dei Siti e per i servizi di internet banking
  • Caleidos Group Srl, che fornisce il supporto tecnologico ed informativo dei siti e per il servizio di richiesta della carta Contocard, dal sito www.contocard.it
  • Istituto Centrale Banche Popolari Italiane, per i servizi informativi sulla CarifePay

 

6. TITOLARE DEL TRATTAMENTO DEI DATI

Titolare del trattamento è la Nuova Cassa di Risparmio di Ferrara S.p.A., Corso Giovecca 108, 44121 Ferrara.

L'indirizzo di posta elettronica a cui potersi rivolgere per tutte le informazioni relative alla "privacy" (D. Lgs. 196/2003) ed ai "sistemi di informazione creditizia" (codice deontologico emanato dal Garante con Provv. n.8 del 16/11/2004) è: responsabileprivacy@carife.it.

  

7. DIRITTI DELL’INTERESSATO. (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti) 

1) L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2) L’interessato ha diritto di ottenere l’indicazione:

  • dell’origine dei dati personali;
  • delle finalità e modalità del trattamento;
  • della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici;
  • degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’articolo 5, comma 2;
  • dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3) L’interessato ha diritto di ottenere:

  • l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
  • la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
  • l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4) L’interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:

  • a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
  • b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciali.

 

8. UTILIZZO DEI COOKIES

Che cosa è un cookie?

Il cookie è un file di piccole dimensioni salvato sul computer o device degli utenti quando navigano in internet. Contiene dati che vengono scambiati tra un sito web ed il tuo terminale (tramite il browser) ed è normalmente utilizzato dal gestore del sito internet per memorizzare alcune informazioni necessarie a migliorare la navigazione all'interno del sito stesso.

Ad esempio i cookies servono per ricordare alcune scelte di preferenza dell'utente in merito all'interfaccia di navigazione, come lingua o grandezza del font e consentirgli di ritrovare le proprie impostazioni ad ogni nuovo acceso al sito. I cookies possono essere utilizzati anche per inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in rete.

Accedendo ai nostri Siti, l’utente acconsente all’utilizzo dei cookies in conformità con la presente Informativa.

I cookies aiutano i nostri Siti a offrire all’utente un'esperienza di navigazione migliore. Alcuni sono necessari per il corretto funzionamento dei Siti e senza di essi non sarebbe possibile utilizzare alcune funzioni.

Altri cookies servono per raccogliere informazioni, in forma aggregata e anonima, sul numero degli utenti e su come questi visitano i Siti. 

I cookies utilizzati in questo sito web

I cookies utilizzati dai nostri Siti non consentono la raccolta delle informazioni personali dell’utente, non cercano di collegare l’indirizzo IP degli utenti alla sua identità e non vengono utilizzati in nessun modo a scopo di marketing.

I nostri Siti NON fanno uso cookies di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze che l’utente ha manifestato nell'ambito della navigazione in rete.

Nello specifico, i nostri Siti web utilizzano:

Cookies tecnici

Utilizziamo un cookie tecnico per memorizzare la scelta degli utenti in merito alla grandezza del font, e consentirgli di ritrovare le sue impostazioni ad ogni nuovo acceso al sito.

Cookies di Google Analytics

Questo sito usa i cookies analytics solo per raccogliere informazioni in forma aggregata sul numero degli utenti e su come questi visitano i Siti. Tali informazioni vengono usate al solo scopo di migliorare i Siti stessi.

Lo strumento Google Analytics raccoglie le informazioni in modo anonimo e registra le tendenze dei Siti senza identificare i singoli visitatori. I browser non condividono i cookies proprietari dello strumento Google Analytics tra vari domini.

Google Analytics non segnala informazioni relative agli effettivi indirizzi IP dei visitatori.

Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere le informazioni personali di identificazione degli utenti.

Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato: Google Privacy .

L'utentre può inoltre disabilitare in modo selettivo l'azione di Google Analytics installando sul suo browser la componente di opt-out fornito da Google. Per disabilitare l'azione di Google Analytics, consultare il link di seguito indicato: Componente per la disattivazione di Google Analytics.

Come rimuovere o bloccare i cookies

In qualunque momento l’utente può scegliere di abilitare o disabilitare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul tuo browser (il software che utilizzate per navigare in internet). Disabilitare i cookies potrebbe compromettere alcune funzionalità dei nostri Siti.

È possibile navigare evitando temporaneamente che il browser registri i cookies generati dai nostri Siti abilitando la navigazione in incognito (chiamata anche "navigazione privata o "navigazione anonima") disponibile sui moderni browser. In questa modalità, il browser non registra cookies o registra solo alcuni cookies necessari al funzionamento del sito, a seconda della versione utilizzata.

I cookies vengono comunque cancellati una volta chiusa la finestra. Inoltre, in questa modalità, non vengono salvati i siti visualizzati nella cronologia e non vengono salvate le informazioni digitate nei moduli (form) presenti nelle pagine.

È possibile disabilitare del tutto i cookies ovvero cancellarli seguendo le seguenti istruzioni disponibili sui siti di supporto del browser utilizzato: 

 

9. APP MOBILE@CARIFE - GEOLOCALIZZAZIONE

L’applicazione mobile “Mobile@Carife”, (sviluppata da CEDACRI S.p.A. e pubblicata su Google Play Store e Apple Store) offre delle funzionalità che possono acquisire dati relativi alla posizione geografica dell’utente (GPS, Wi-FI, rete GSM).

La raccolta di tali dati permette infatti l’utilizzo del servizio di localizzazione degli ATM e delle filiali più vicine alla posizione geografica dell’utente e di calcolarne il percorso più veloce per raggiungerli.

Tali servizi verranno attivati a seguito di un’autorizzazione fornita dall’utente, attraverso la scelta dell’opzione “Consenti” al momento del primo utilizzo della funzionalità “Ricerca ATM” e “Ricerca Filiali”.

I dati saranno raccolti solo quando l’Applicazione o il sito sono in uso.

In ogni momento l’utente potrà comunque attivare o disattivare i servizi di geolocalizzazione accedendo all’apposita sezione dei permessi alla localizzazione del sistema operativo del proprio dispositivo.

Il sistema non esegue alcuna storicizzazione del dato di geolocalizzazione, impedendo sia una visione continuativa della posizione dell’utente sia un’eventuale ricostruzione dei relativi percorsi.

 

10. MODIFICHE A QUESTA INFORMATIVA PRIVACY

Il Titolare del Trattamento si riserva il diritto di apportare modifiche alla presente privacy policy in qualunque momento dandone pubblicità agli Utenti su questa pagina.

Si prega dunque di consultare spesso questa pagina, prendendo come riferimento la data di ultima modifica indicata in fondo.

Nel caso di mancata accettazione delle modifiche apportate alla presente privacy policy, l’Utente può cessare l’utilizzo dei siti web e può richiedere al Responsabile del Trattamento dei Dati Personali di rimuovere i propri Dati Personali.

Salvo quanto diversamente specificato, la precedente privacy policy continuerà ad applicarsi ai Dati Personali sino a quel momento raccolti. 

 

NOTE LEGALI

Per quanto concerne le condizioni di accesso al sito internet www.carife.it consulta le note legali .

 

Definizioni e riferimenti legali

Dati Personali (o Dati)
Costituisce dato personale qualunque informazione relativa a persona fisica, identificata o identificabile, anche indirettamente, mediante riferimento a qualsiasi altra informazione, ivi compreso un numero di identificazione personale.

Dati di Utilizzo
Sono le informazioni raccolte in maniera automatica da questa Applicazione (o dalle applicazioni di parti terze che questa Applicazione utilizza), tra le quali: gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dall’Utente che si connette con questa Applicazione, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier), l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta dal server (buon fine, errore, ecc.) il Paese di provenienza, le caratteristiche del browser e del sistema operativo utilizzati dal visitatore, le varie connotazioni temporali della visita (ad esempio il tempo di permanenza su ciascuna pagina) e i dettagli relativi all’itinerario seguito all’interno dell’Applicazione, con particolare riferimento alla sequenza delle pagine consultate, ai parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’Utente.

Utente
L'individuo che utilizza questa Applicazione, che deve coincidere con l'Interessato o essere da questo autorizzato ed i cui Dati Personali sono oggetto del trattamento.

Interessato
La persona fisica o giuridica cui si riferiscono i Dati Personali.

Responsabile del Trattamento (o Responsabile)
La persona fisica, giuridica, la pubblica amministrazione e qualsiasi altro ente, associazione od organismo preposti dal Titolare al trattamento dei Dati Personali.

Titolare del Trattamento (o Titolare)
La persona fisica, giuridica, la pubblica amministrazione e qualsiasi altro ente, associazione od organismo cui competono, anche unitamente ad altro titolare, le decisioni in ordine alle finalità, alle modalità del trattamento di dati personali ed agli strumenti utilizzati, ivi compreso il profilo della sicurezza.

Questa Applicazione
Lo strumento hardware o software mediante il quale sono raccolti i Dati Personali degli Utenti.

Cookie
Piccola porzione di dati conservata all'interno del dispositivo dell'Utente.

 

Data aggiornamento 9/02/2017

PSD - Direttiva sui sistemi di pagamento

Documentazione relativa alla Direttiva sui Sistemi di Pagamento (Direttiva 2007/64 CE  - PSD - Payment Services Directive).

Lo scopo della Direttiva è quello di:

  • realizzare un mercato unico all'interno dell'Unione Europea e degli Stati aderenti all'Area Economica Europea (Islanda,Liechtestein, Norvegia), di seguito chiamata "Area PSD";
  • offrire una maggiore trasparenza delle condizioni economiche;
  • migliorare la tutela dei Clienti che utilizzano i servizi di pagamento;
  • aumentare la concorrenza, nell'interesse dei Clienti, tra gli operatori e tra i mercati nazionali dei pagamenti.

La Direttiva si applica a tutte le operazioni di pagamento espresse in Euro e nelle altre divise presenti nell'Area PSD (bonifici, utenze, prelievi e pagamenti con carta di debito e credito).

Sono esclusi i pagamenti tramite assegni o cambiali e le operazioni effettuate fuori dall'Area PSD.

Questionario Anti-Money Laundering (AML)



Accedi ai Servizi Online

Menù di navigazione principale [X]
Menù di servizio [U]